Sabato 3 ottobre sostieni anche tu la libertà d’informazione

censuraSabato 3 ottobre, a partire dalle ore 16,00 in Piazza del Popolo a Roma si svolgerà la manifestazione nazionale per la libertà d’informazione, promossa dalla Federazione Nazionale della Stampa.

In concomitanza con la manifestazione di Roma, si terrà a Vigevano, in Piazza Ducale dalle ore 15,30, un presidio di sostegno, promosso da:

La Provincia Pavese, l’Informatore Vigevanese, Mensile “La Barriera”, Ordine e Libertà, Libertà e Giustizia, ACLI, ARCI, CGIL, Coordinamento per il diritto allo studio – UDU, CSP, Inchiostro, Italia Dei Valori, Kronstadt, Partito dei Comunisti Italiani, Partito Democratico, Rifondazione Comunista, Sinistra Democratica – Sinistra e Libertà, SMIM, Socialisti Italiani, Usciamo dal silenzio, Terzo Polo (lista Semplici, Lombardia Autonoma e NorDestra Verdi, Associazione “Vigevano Sostenibile”, Associazione culturale “Punto Rosso”.

Vigevano per la libera informazione

L’informazione non si farà mettere il guinzaglio.

DALLA REALTA’

SABATO 3 OTTOBRE,

ORE 15.30,

IN PIAZZA DUCALE

In concomitanza alla manifestazione nazionale che si terrà a Roma in Piazza Del Popolo

ROMA – Il 3 ottobre, alle ore 16,00 si svolgerà a Roma (Piazza del Popolo) la manifestazione per la libertà d’informazione promossa dalla Federazione nazionale della stampa: lo ha deciso la segreteria della Fnsi (Federazione Nazionale Stampa Italiana) riunita per stabilire le modalità dell’iniziativa in difesa della libertà d’informare che riunirà sindacati e mondo del lavoro. «C’è un allarme – dice la Fnsi in una nota – che sta diventando molto alto nel Paese. Non è la prima volta che è stata necessaria la mobilitazione anche contro governanti di segno diverso da quello attuale, ma oggi si sta vivendo una fase di grande delicatezza con attacchi senza precedenti. Non solo disegni di legge bavaglio, ma anche azioni forti in sedi giudiziarie e manifestazioni pubbliche che hanno l’oggettivo risultato di costituire una minaccia per chi fa informazione ritenuta non gradita. L’informazione non si farà mettere il guinzaglio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *