La Barriera di Giugno è in edicola!

Una Giunta, questa che ci amministra, che può considerarsi espertissima in tripli salti carpiati. In poco più di un anno di governo, infatti, ha già messo in atto diversi voltafaccia degni dei migliori attori comici. Meglio, drammatici. In campagna elettorale annunciavano pomposamente che avrebbero fermato il “sacco edilizio” della città e poi eccoli mettere in vendita pezzi di Vigevano, già destinati a verde pubblico, rendendoli edificabili. Avevano chiesto, sostenuti da tutte le forze politiche, l’istituzione di un “Osservatorio sulla legalità” per contrastare e monitorare i fenomeni di criminalità organizzata presenti nel territorio, e invece… Invece, dopo un anno siamo ancora al punto di partenza: tutto tace. Dicevano, sempre in campagna elettorale, che avrebbero pensato alla “nostra gente”. Tutto cambiato: chiudono il Fateci Spazio e aumentano le rette di mense e Istituto Costa mentre distribuiscono poltrone a politici fedeli…

Su questo numero trovate anche un ampio servizio sulla inquietante presenza di mafia e ‘ndrangheta in Lombardia e dei loro collegamenti con il mondo imprenditoriale e politico regionale e cittadino. Spazio poi al Risorgimento e ai fatti accaduti nella “Provincia di Lomellina” nel periodo compreso fra la Prima e la Seconda guerra di indipendenza.

Ma gli argomenti non si esauriscono in queste breve note. Se volete saperne di più andate in edicola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *