ISTAT: in Italia aumentano i poveri. Allora Vigevano raddoppia la bolletta dell’acqua!

acqua2I poveri in Italia sono 8.078.000, pari al 13,6% della popolazione, secondo i dati diffusi dal Rapporto 2008 dell’Istat sulla povertà. Le famiglie che si trovano in condizioni di povertà relativa sono stimate nel 2008 in 2.737.000 (11,3%). In povertà assoluta, cioè persone che non possono conseguire uno standard di vita minimamente accettabile, sono 2.893.000 (4,9% dell’intera popolazione) e vivono in 1.126.000 nuclei familiari (4,6%). Questi i dati che l’ISTAT ha pubblicato il 29 luglio 2009.

E tra una messa in cassa integrazione e continue chiusure di fabbriche l’ASM di Vigevano aumenta le bollette dell’acqua che arriveranno a raddoppiare in breve tempo. Il dottor Tedesi però ci spiega (Informatore del 30 luglio) che <<i vigevanesi ci guadagneranno>>! E’ proprio curiosa come teoria! Pagheremo il doppio in bolletta per avere lo stesso servizio e la stessa acqua di prima pagandola il 100% in più. E anche il fatto che questi aumenti arrivino  poco prima delle ferie estive, quando le persone sono meno attente, assomiglia molto ad antiche pratiche politiche che speravamo fossero abbandonate. Evidentemente ci sbagliavamo. Ci scusi dottor Tedesi, siamo ingenui e, forse, ignoranti in tema di economia ma ci sfugge quale sia il vantaggio per i cittadini vigevanesi. Le promettiamo che noi de La Barriera, passate le vacanze, torneremo ad informare i nostri concittadini e a chiedere se loro hanno trovato un qualche vantaggio con questi aumenti. Le faremo sapere. Se nel frattempo preferisse venire a Vigevano, magari in un incontro pubblico con i nostri concittadini, per spiegare dov’è il nostro guadagno saremo felici di ascoltarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *