UN AFFARE DI FAMIGLIA mercoledi 21 e giovedi 22 novembre

UN AFFARE DI FAMIGLIA

MERCOLEDI 21 NOVEMBRE ORE 21.15

GIOVEDI 22 NOVEMBRE ORE 16,00 E 21,15

TRAMA: In un umile appartamento vive una piccola comunità di persone, che sembra unita da legami di parentela. Così non è, nonostante la presenza di una “nonna” e di una coppia, formata dall’operaio edile Osamu e da Nobuyo, dipendente di una lavanderia. Una famiglia che fatica ad arrivare alla fine del mese cerca di far quadrare i conti commettendo piccoli furtarelli nei negozi. Quando Osamu trova per strada una bambina che sembra abbandonata dai genitori, decide di accoglierla in casa ma presto scoprono la verità su di lei e alcuni segreti vengono alla luce.

Durata: 121’. GIAPPONE Genere: Drammatico. Regia: Hirokazu Kore Eda. Attori: Kirin Kiki, Lily Franky, Sôsuke Ikematsu, Akira Emoto, Sakura Andô, Mayu Matsuoka, Moemi Katayama, Kengo Kôra, Chizuru Ikewaki. Sceneggiatura: Hirokazu Kore-Eda. Fotografia: Ryuto Kondo. Scenografia: Keiko Mitsumatsu.

NOTE
– PALMA D’ORO AL 71. FESTIVAL DI CANNES (2018).

CRITICA: “Una famiglia sui generis (anche biologicamente), ma per certi versi, autentica, ideale, quella che poco a poco ci viene svelata da Hirokazu Kore-eda nel suo ultimo film. (…) Rispetto agli altri suoi film, però, in cui i conflitti sono quasi increspature, qui assistiamo al progredire una storia con colpi di scena, pur tra le maglie di uno stile sempre quieto […] Una specie di utopia, piena però di zone d’ombra e contraddizioni al proprio interno, anch’esse narrate e accettate pienamente dallo sguardo del regista. […] il ritratto della società giapponese, indiretto, è durissimo. E l’immagine che rimane è l’ambientazione, una specie di villetta da fiaba, incastrata tra i condomini, rimasta fuori dal tempo e dalla disumanità. Un’immagine che riporta in mente il titolo di un saggio sulla famiglia di qualche decennio fa: un rifugio in un mondo senza cuore.” (Emiliano Morreale, ‘la Repubblica’, 13/09/18)

Edoardo Salluzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *