La Barriera di Marzo è in edicola!

Sulla Barriera di marzo, in edicola da alcuni giorni, trovate le intervista ai candidati sindaci di Civiltà Vigevanese (Carlo Santagostino), Polo Laico (Beppe Bellazzi) e Rifondazione Comunista (Roberto Guarchi) e una attenta analisi del “perché” le forze di opposizione non hanno trovato l’accordo per presentarsi uniti alle prossime elezioni del 28 e 29 marzo. A chi risulta perlomeno strana l’assenza di Michele Bozzano, candidato per il Pd e Italian dei Valori, diciamo subito che nonostante le ripetute richieste le sue risposte non ci sono mai pervenute. E con questo non intendiamo aprire contenziosi o altro. La nostra è una semplice e preventiva segnalazione.

A chiudere lo spazio dedicato alle elezioni amministrative, una pagina dove abbiamo intervistato comuni cittadini, chiedendo loro cosa farebbero nei primi cento giorni di mandato se fossero eletti alla carica di primo cittadino.

Gli argomenti a seguire esaminano l’aumento delle bollette dell’acqua, tema che tocca tutte le categorie dei vigevanesi, dai privati agli artigiani, dai pensionati ai cassa integrati. In un momento di crisi galoppante cosa fa questa giunta e questa maggioranza? Non trova di meglio che mettere le mani nelle nostre tasche con consistenti aumenti di un bene primario come l’acqua. Un applauso please.

Quattro pagine centrali sono dedicate alla nuova stagione cinematografica e lirica al cinema Odeon, che si concluderà a fine aprile. Due giovani collaboratori si sono presi la briga di esaminare le origini della Lega Nord. I tanto decantati popoli padani non sono proprio la culla della nostra cultura…

Interessante, infine, la sezione culturale, con una intervista allo scrittore Simone Sarasso, autore del romanzo Settanta, dedicato alla recente storia italiana e la presentazione, di Roberto Beretta, della mostra Green Life. Costruire città sostenibili, dove si possono ammirare le migliori realizzazioni in campo architettonico e urbanistico all’insegna della sostenibilità e del rispetto per l’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *