GRANDE PARTECIPAZIONE ALLE 14 MANIFESTAZIONI IN TUTTA LA REGIONE

Straordinaria riuscita, oltre ogni aspettativa, delle 14 manifestazioni territoriali svoltesi oggi in tutta la regione per lo sciopero generale della CGIL che hanno visto in alcuni casi anche raddoppiare il numero delle presenze delle lavoratrici, dei lavoratori, delle pensionate e dei pensionati che abitualmente partecipano alle manifestazioni. Molto alta anche la presenza di semplici cittadini che hanno voluto testimoniare e sostenere direttamente le ragioni dello sciopero, di tantissimi Sindaci e amministratori locali di comuni grandi e piccoli e di rappresentanti di alcune Giunte Provinciali. A Milano, in una piazza del Duomo gremita come nelle grandi occasioni, Fulvio Fammoni della Segreteria nazionale della Cgil ha parlato davanti a circa 50.000 persone.

A Bergamo, dove ha parlato Alberto Morselli, Segretario Generale della Filctem Cgil, hanno partecipato 3.500 persone, a Brescia ad ascoltare Morena Piccinini, Presidente del Comitato Direttivo nazionale della Cgil erano in 11.000. A Monza 5.000. A Cremona le lavoratrici e i lavoratori, le pensionate e i pensionati erano 1.500, 8.000 a Lecco, 4.500 a Mantova, a Legnano e Valcamonica cortei con oltre 2000 persone.

Presidi molto partecipati davanti alle Prefetture di Como, Pavia, Lodi e Sondrio. A Varese, dove ha parlato dal palco il Segretario Generale della Cgil Lombardia Nino Baseotto, i partecipanti sono stati circa 8.000.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *