Don Ciotti di Libera alla Festa della Barriera

“Sono solo un cittadino che sente prepotente dentro di sé il bisogno di giustizia” Bastano poche parole per capire chi è veramente don Luigi Ciotti. Non un semplice sacerdote, né un uomo qualunque,  bensì un onesto cittadino al servizio della gente, di tutti coloro che chiedono aiuto e di chi non è capace o, peggio, non può. Si tratta di un uomo carismatico e di grande personalità, capace di parlare al cuore della gente per poterle dare una speranza di pace, di lealtà, di amore e di fede.
Durante l’incontro di questa sera, ore 21,00, presso l’area eventi della Festa de La Barriera, i vigevanesi avranno l’occasione di poter ascoltare dalla viva voce di questo prete impegnato nella lotta quotidiana alle mafie, ai soprusi e all’illegalità ciò che ormai l’informazione nazionale non dice.
E visto che altri media cittadini quasi non trattano le ultime notizie relative a preoccupanti accadimenti di stampo mafioso avvenuti a Vigevano o li trattano alla stregua di banalissimi fatti di cronaca, stasera si parlerà anche di questi cercando di alzare la coltre di silenzio e menefreghismo che pervade la nostra città in maniera preoccupante.
Al dibattito parteciperanno anche Lorenzo Frigerio referente regionale di Libera Lombardia e Davide Salluzzo referente locale di Libera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *