Difesa del territorio? Ma fateci il piacere!

Si fa fatica a credere ai propri occhi quando, percorrendo Strada Fogliano Inferiore, tra una cascina e un campo da calcio, spunta la discarica abusiva che vedete in queste immagini. Quintali di rifiuti industriali, ecoballe e pneumatici fanno bella mostra di sé a pochi metri dalla strada, protetti da una recinzione ridicola. Lo scandalo che denunciamo da queste pagine è soggetto di un contenzioso ormai decennale tra il Comune e il privato proprietario del terreno. E in attesa che il Tar si pronunci sulla parte a cui spetta la bonifica, litri di percolato carico di sostanze nocive (il liquido che trae origine dall’infiltrazione di acqua nella massa dei rifiuti o dalla decomposizione degli stessi) si riversano nel terreno, andando ad inquinare il territorio circostante e la falda acquifera. Difatti, data la condizione di totale abusivismo della discarica, non esiste nessun isolamento dei rifiuti dall’ambiente circostante, nè un qualsiasi impianto di captazione del percolato. Vogliamo porre rimedio? Poi per piacere, la Lega la smetta di dare lezioni di ecologia ai napoletani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *