Clamoroso successo di Civiltà Vigevanese

Più di 400 persone in Piazza Ducale

Un forte NO alla privatizzazione

Tutti i video della serata

santagostinoAlla fine è stato un successo dalla proporzioni insperate. Venerdì 5 giugno centinai di cittadini hanno partecipato alla serata organizzata da Civiltà Vigevanese dal titolo “In Piazza per il Bene Comune”. Evidentemente il grande lavoro di informazione svolto dagli attivisti del Movimento ha sortito il suo effetto: lavoro che ha permesso di realizzare, in 29 giorni (dal 6 Maggio al 5 Giugno) ben 55 presidi di quartiere e di raccogliere quasi 5000 firme contro la privatizzazione dell’acqua a Vigevano.

La manifestazione inizia con l’introduzione di Davide Salluzzo e Silvia Casalena che riassumono in maniera efficace tutta la vicenda ed il lavoro svolto da Civiltà Vigevanese. Ma è quando sale sul palco Fiorella Valvo che la serata comincia ad entrare nel vivo: la ex-preside del Bramante si lancia in un accorato appello alla città che è anche una potente invettiva rivolta alla giunta comunale ed alla svendita che sta operando.  “Una vera vergogna” – parole dure, quelle della Valvo, che nascono dall’incondizionato amore per la propria città – “bisogna drizzare la testa, la citta è soggetto di uno scempio continuo. Qui si svende tutto al migliore offerente! E’ ora di dire dei no chiari e senza timore!”

Sullo schermo scorrono i contributi video preparati dal Movimento: da Giuseppe Altamore di Famiglia Cristiana a Padre Alex Zanotelli, da Vauro Senesi a Report; è a dir poco drammatico in particolar modo l’esempio di Aprilia, in provincia di Latina: là, dove la privatizzazione è già in vigore, normali cittadini sono costretti a scendere in Piazza per poter usufruire liberamente di un bene fondamentale come l’acqua, con bollette soggette ad aumenti fino al 3300%.

Chiude la serata Carlo Santagostino. Il discorso dell’ex Sindaco meriterebbe un articolo a parte: è il discorso che scalda i cuori, che fa leva su valori che il “popolo” di Vigevano sembrava aver dimenticato, e che vengono magicamente rievocati dalle sapienti parole dell’avvocato: “Per Civiltà Vigevanese è finita l’epoca della politica parlata” – dice Santagostino – “la politica si fa facendosi portatori di idee che vengono discusse e confrontate con la mobilitazione concreta di tutti i cittadini. Questi signori” – indica la giunta alla proprie spalle – “devono sapere che la pacchia è finita!” […]

“Noi la storia la conosciamo, l’abbiamo nel cuore, non abbiamo abbandonato mai gli ideali della nostra gioventù: li conserviamo dentro di noi perchè sono il tesoro che ci guida a capire quello che succede oggi per costruire un Rinascimento per questa città”.

Parole importanti, raramente sentite in questa città: parole che toccano il cuore di parecchi tra i presenti.

Poco prima era toccato a Davide Salluzzo lanciare Civiltà Vigevanese verso le amministrative del 2010: “Ci viene chiesto spesso se siamo un partito: la risposta è no. Poi ci viene chiesto se ci candideremo alle elezioni: e la risposta è sì! Civiltà Vigevanese si candiderà l’anno prossimo alle elezioni comunali;” – continua Salluzzo – “si candiderà sicuramente per mandare a casa questi signori” – anche lui indica alle proprie spalle – “ma sicuramente per difendere il Bene Comune”.

Carlo Santagostino – Prima parte

Carlo Santagostino – Seconda parte

Fiorella Valvo

Davide Salluzzo

Tutti i video della serata e dei precedenti eventi su www.youtube.com/85hawk85

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *