Allegri Vigevanesi: si frigge con l’olio di soia!

L’Assessore Facchini deve proprio essere un buontempone… ed anche un gourmet! E si, cavoli: all’olio di palma preferisce quello di soia… Mica per cucinare però! E no, altrimenti anche la Parodi consiglierebbe il mais o i girasoli! Lui vuole farci una bella centrale ad olio combustibile: ma “piccolina” dice, piccina e graziosa, tutta tempestata di pannelli solari e… in Corso Genova!

E bravo Facchini! Proprio non ce la fanno a stare tranquilli con le centrali questi “leghisti”: facevano i paladini dell’ambiente contro quella prevista alla Morsella dal Gruppo Radici. Si stracciavano le vesti, difendevano agricoltori e abitanti del quartiere e promettevano che MAI Vigevano avrebbe subìto l’onta di una Centrale che fa rumore, puzza, sciupa territorio e inquina l’ambiente.

Piazzarne una in Corso Genova invece fa un bene da Dio all’ambiente ed alla Città! E sì, perché va a “soia” e sul tetto, pensate che bello, al posto dell’eternit (cioè “amianto”: ci scusi l’Assessore ma si è accorto adesso che lì c’è dell’amianto?) metterà i pannelli solari. E poi, povera creaturina, è piccina picciò! Non so se si è sbagliato il giornalista o, peggio ancora, l’Assessore che afferma che “non è neanche 1 Kilowatt ma 999 mila watt…” Forse allora, ci consenta, a parte la solita furberia di star sotto per un pelo alle dimensioni che richiedono controlli e certificazioni particolari, si tratta di 1 Megawatt: con un Kilowatt ci accendiamo il paralume del salotto! Poveri noi: in che mani siamo mai finiti… Questi sono i nostri Amministratori: furbetti e incompetenti. Da mandare a farsi friggere… nella soia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *