LIBRI EDITI

ELENCO DELLE EDIZIONI “LA BARRIERA”

 

13) “Arrivederci, bandiera rossa!” di Annalisa Alessio, Ferruccio Quaroni… € 10,00

12) “Ricette in rima – 30 ricette di cucina italiana” di Renato Ferraro € 8,00

11) “Conversazioni sulla Costituzione” di Carlo Santagostino € 6,00

10) “Un comunista a Vigevano – Viaggio dell’anima per non dimenticare” di Carlo Santagostino € 10,00

9) “Gastone Cappello – Autorevolezza e passione in anni difficili” di Ferruccio Quaroni € 10,00

8) “Ulisse Marazzani – Riflessioni sulla contemporaneità del socialismo municipale” di Carlo Santagostino € 8,00

7) “Un volgo disperso – Storie di persone invisibili” di Carlo Santagostino € 8,00

6) “E allora? Dialogo” di Antonio Testa € 10,00

5) “Pizza Sangue e Videopoker – Come la ‘ndrangheta si è strutturata al Nord, da Vigevano in Lombardia” di Andrea Ballone, Carlo Gariboldi e Simone Satta € 12,00

4) “Giocati dall’azzardo – Tra mafie, illusione e povertà” di Cristina Perilli € 5,00

3) “Quelli della mia generazione” di Emilio Ornati € 10,00

2) “I nostar radis – Ovvero la storia semiseria del borgo sorto sulle rive del Ticinum e chiamato Viglevanum” di Genesio Manera € 8,50

1) “Una lezione sulla legalità” di Antonino Caponnetto € 8,00 (esaurito)

 

PER INFORMAZIONI E PER ACQUISTARE UNA DELLE NOSTRE PUBBLICAZIONI:

Sede: Via Mons. Berruti, 2 – Vigevano 27029 (PV)
Telefono: 0381-692336
Cellulare: 348 1269711
E-mail: edizioni.labarriera@gmail.com
Social network: https://www.facebook.com/LaBarriera

Conto corrente postale
compilando un bollettino di conto corrente postale n° 44288694 intestato ad Associazione Onlus La Barriera – causale: TITOLO DEL LIBRO ACQUISTATO – Via Mons. Berruti, 2 – 27029 Vigevano

Bonifico bancario
Banca: BancoPosta via De Amicis 2 – 27029 Vigevano –
Iban:  IT86C0760111300000044288694

Tramite Carta di Credito/PayPal
E’ possibile anche acquistare direttamente online con Carta di Credito/PayPal.
Ti basterà cliccare sul pulsante che trovi qui sotto.

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


ARRIVEDERCI, BANDIERA ROSSA” di Annalisa Alessio, Ferruccio Quaroni…

Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2018
Pagine: 128
Formato: 14,8 x 21,0
Prezzo: Euro 10,00
ISBN: 978-88-942938-1-4

L’autore: Annalisa Alessio è nata a Pavia, il 22 dicembre del 1957. È stata iscritta alla FGCI a partire da settembre 1973, e successivamente, si è iscritta al PCI Sezione “Che Guevara” di Pavia. È stata Consigliere Comunale dal 1978 al 1983. Si laurea in Storia della Filosofia nel gennaio 1981. È stata eletta nel Comitato Federale della Federazione Comunista
pavese nel Congresso del 1985. Attualmente fa parte della Segreteria Provinciale di ANPI Pavia. Ferruccio Quaroni è nato il 17 agosto del 1954 a Broni. Si è laureato in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Pavia. Iscritto al PCI dal 1970 è stato eletto al Consiglio Comunale di Stradella nel 1975 e, successivamente, nel 1980. È stato Assessore alla Cultura dello stesso Comune dal 1979 al 1982. Nel 1977 è stato eletto Segretario Provinciale della FGCI. Dal 1979 al 1988 ha ricoperto diversi incarichi interni alla Federazione del PCI di Pavia come responsabile del Settore Scuola, Segretario della Zona del Pavese e Segretario Cittadino di Pavia. Nel 1988 è stato eletto Consigliere Comunale di Pavia, diventando Assessore e Vice Sindaco con le deleghe ai Servizi Sociali fino al 1990 e alla Cultura fino al 1993.

Il libro: «Arrivederci, Bandiera Rossa!» questa frase […] è del grande poeta e romanziere russo Evgenij Aleksandrovi? Evtušenko e noi la prendiamo soltanto in prestito per raccontare quel tratto della propria vita in cui ci siamo riconosciuti nella bandiera, e nei simboli, del Comunismo; […] una storia “personale” e “collettiva” che abbiamo artigianalmente dipanato, dentro confini di tempo, dal 1943 alla fine degli anni ’70, come persone rimaste in contatto negli anni, condividendo passioni ed idee e ciascuno rispondendo ad una stessa domanda: «Perché sei diventato Comunista?». […] A distanza di decenni, questa domanda sta di traverso al nostro cammino di vita, non come ostacolo, ma come antica risorsa; […] siamo felici che questa domanda ancora ci tenga legati, perché in un siffatto vincolo riconosciamo noi stessi, i nostri Compagni ed il nostro tempo comune.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


“RICETTE IN RIMA” 30 ricette di cucina Italiana di Renato Ferraro

Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2018
Pagine: 128
Formato: 17,0 x 24,0
Prezzo: Euro 8,00
ISBN: 978-88-942938-0-7

L’Autore: Renato Ferraro nasce l’8 Aprile 1923 alla Badia di Lucedio, presso Trino Vercellese (VC). Dopo il Ginnasio, frequenta il Liceo Classico di Vercelli e, in seguito, si iscrive alla Facoltà di Medicina dell’Università di Torino, interrompendo tuttavia gli studi dopo circa tre anni, a causa dei bombardamenti che si verificano sul capoluogo piemontese allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Nella zona della Foresta Nera, in Germania, viene internato forzatamente nel campo di Sennelager per addestramento. Al ritorno dalla guerra, studia disegno da autodidatta e, nell’aprile del 1960, consegue il Diploma dell’Accademia Artisti Associati per il Corso di Disegno con Metodo 3A. Inizia, quindi, a lavorare come grafico pubblicitario e vignettista. Intorno agli anni ’70, comincia a dedicarsi alla pittura a olio, con soggetti di nature morte, paesaggi e ritratti. Vince diversi concorsi e realizza mostre a Vigevano e nei paesi limitrofo. Nel frattempo, scrive brevi poesie dedicate agli amici di famiglia, accompagnate da vari disegni. E’ così che, nel 2000, nasce l’idea delle Ricette in Rima.

Il libro: l’idea prese forma nell’estate del 2000 quando, durante un pranzo, un amico di famiglia si complimentò con l’autore per le ottime pietanze servite che, come disse “Sembra di ripercorrere l’Italia dei bei tempi da nord a sud! Dovresti scrivermele, così le posso proporre anche ai miei amici”. Renato Ferraro iniziò così a concepire l’idea di radunare in un testo una ricetta caratteristica per quasi ogni regione italiana. Pareva banale, ma ecco l’illuminazione! Trasporre il tutto in rima e, da buon pittore e disegnatore, aggiungere una raffgurazione ad ogni ricetta. Le Ricette in Rima nascono per essere un punto di incontro con la cucina italiana tipica e per far ritornare le persone a quello spirito di convivialità di un tempo, che si sta a poco a poco perdendo nella nostra società.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


“CONVERSAZIONI SULLA COSTITUZIONE” di Carlo Santagostino

Prefazione: Don Massimo Mapelli
Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2017
Pagine: 160
Formato: 16,6 x 24,0
Prezzo: Euro 6,00
ISBN: 978-88-902518-8-7

L’Autore: Carlo Santagostino è nato e vive a Vigevano. Si è formato presso il Liceo Classico “Benedetto Cairoli” e laureato in Giurisprudenza all’Università Statale di Milano. Avvocato giuslavorista, ha collaborato per oltre vent-anni con l’Ufficio vertenze della C.G.I.L. di Vigevano e Lomellina. È stato Segretario del P.C.I. in Vigevano e Lomellina, più volte Consigliere comunale, Assessore all’urbanistica, Sindaco di Vigevano dal 1980 al 1985 ed Assessore alla cultura e beni culturali dal 1996 al 2000. Per due mandati e stato Consigliere di Amministrazione della Cassa di Risparmio della Cassa di Risparmio di Piacenza e Vigevano.
È Presidente della Associazione “La Barriera”.

Il Libro: Carlo Santagostino oltre al testo integrale e aggiornato della nostra carta Costituzionale, riporta 14 conversazioni tenute dall’autore stesso presso l’Università della terza età di Vigevano e con i giovani campisti della Libera Masseria di Cisliano. Il Cardinale Carlo Maria Martini ci ha insegnato che “se una persona sarà orfana nella casa dei diritti, difficilmente potrà riconoscersi figlia nella casa dei doveri”. Una sintesi perfetta per indicarci come sia prezioso che ciascuno di noi, ancora oggi, si spenda perché per tutti sia praticabile il percorso grande e irrinunciabile che ci consegna la nostra Costituzione.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


“UN COMUNISTA A VIGEVANO” Viaggio dell’anima, per non dimenticare di Carlo Santagostino

Prefazione: Antonio Pizzinato
Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2016
Pagine: 156
Formato: 12,0 x 17,0
Prezzo: Euro 10,00
ISBN: 978-88-902518-9-4

L’Autore: Carlo Santagostino è nato e vive a Vigevano. Si è formato presso il Liceo Classico “Benedetto Cairoli” e laureato in Giurisprudenza all’Università Statale di Milano. Avvocato giuslavorista, ha collaborato per oltre vent-anni con l’Ufficio vertenze della C.G.I.L. di Vigevano e Lomellina. È stato Segretario del P.C.I. in Vigevano e Lomellina, più volte Consigliere comunale, Assessore all’urbanistica, Sindaco di Vigevano dal 1980 al 1985 ed Assessore alla cultura e beni culturali dal 1996 al 2000. Per due mandati e stato Consigliere di Amministrazione della Cassa di Risparmio della Cassa di Risparmio di Piacenza e Vigevano.
È Presidente della Associazione “La Barriera”.

Il Libro: Carlo Santagostino si racconta e narra, con struggimento, ironia e nostalgia, una intera esistenza: le figure familiari fondamentali e formative, gli anni dello studio, le amicizie e la scoperta della politica e dell’impegno. Sono pagine che percorrono sessanta anni di storia cittadina e nazionale e dalle quali risaltano, esaltate dal ricordo di valori e principi condivisi e di memorabili momenti di allegria e complicità, le figure dei compagni di vita e di lotta e le vicende che hanno costruito l’identità di Vigevano.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


“GASTONE CAPPELLO” Autorevolezza e passione in anni difficili (collana “I Grandi Maestri”) di Ferruccio Quaroni

Premessa: Davide Salluzzo
Prefazione: Carlo Santagostino
Introduzione: Vincenzo Moriello
Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2016
Pagine: 112
Formato: 15,1 x 21,0
Prezzo: Euro 10,00
ISBN: 978-88-902518-7-0

L’Autore: Ferruccio Quaroni è nato nel 1954 a Broni e vive dal 1999 a Vigevano. È stato, dal 1977 al 1979, Segretario Provinciale della F.G.C.I. Eletto nel Consiglio Comunale di Stradella nel 1975, ha ricoperto il ruolo di Assessore alla Cultura dal 1979 al 1982. Per alcuni anni ha svolto il ruolo di Responsabile Provinciale del P.C.I. del Settore Scuola, poi di Segretario della Zona del Pavese ed, infine, di Segretario Cittadino di Pavia. Eletto nel Consiglio Comunale di Pavia nel 1988, ne è stato Vice Sindaco fino al 1993, prima con la delega ai Servizi Sociali e poi con quella della Cultura. Ha lasciato la politica ed è stato fino al 2001 Funzionario del Comune di San Martino Siccomario ed in seguito, fino al 2010, Dirigente di quello di Valenza (AL). Ha sempre collaborato e scritto per “La Barriera”, fin dal primo numero dell’ottobre 2001, collaborando inoltre ad alcuni progetti in campo sociale e culturale promossi dall’Associazione.

Il Libro: È esistita una epoca, nel ‘900, in cui “fare politica” era un’arte nobile e disinteressata per molti che la esercitavano, sia come dirigenti che come militanti. Intendiamo quindi rendere omaggio a chi con la militanza partitica e sindacale non si è arricchito, non ha costruito rendite di posizione per sé o per familiari e ha agito per l’interesse esclusivo della visione del mondo per la quale combatteva. Donne e uomini di Partiti, Sindacati e realtà associative che vivevano l’impegno quotidiano come un “dovere” verso la società e verso i più deboli ed indifesi. È un’epoca lontana e forse irripetibile, ma che certamente va recuperata per capire le ragioni di tanta dedizione a cause ed ideali, oggi sepolti. Ed anche per riflettere su come fare tesoro di modelli organizzativi e comunicativi forti e funzionanti per decenni. Vogliamo cominciare con un uomo che Vigevano, e non solo, ha amato, rispettato e pianto quando, oramai 24 anni fa, è mancato, Gastone Cappello.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


“ULISSE MARAZZANI” Riflessioni sulla contemporaneità del socialismo municipale di Carlo Santagostino

Prefazione: Emanuele Fiano
e Franco Osculati
Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2015
Pagine: 143
Formato: 12,0 x 17,0
Prezzo: Euro 8,00
ISBN: 978-88-902518-6-3

L’Autore: Carlo Santagostino è nato e vive a Vigevano. Si è formato presso il Liceo Classico “Benedetto Cairoli” e laureato in Giurisprudenza all’Università Statale di Milano. Avvocato giuslavorista, ha collaborato per oltre vent-anni con l’Ufficio vertenze della C.G.I.L. di Vigevano
e Lomellina. È stato Segretario del P.C.I. in Vigevano e Lomellina, più volte Consigliere comunale, Assessore all’urbanistica, Sindaco di Vigevano dal 1980 al 1985 ed Assessore alla cultura e beni culturali dal 1996 al 2000. Per due mandati e stato Consigliere di amministrazione della Cassa di Risparmio della Cassa di Risparmio di Piacenza e Vigevano. È Presidente della Associazione “La Barriera”.

Il Libro: Ulisse Marazzani, primo Sindaco socialista di Vigevano dal 1902 è stato oltre che il creatore del movimento socialista, il fustigatore del malcostume che imperversava a quei tempi in tutti gli enti pubblici locali. L’amico del popolo, il difensore delle classi lavoratrici, l’assertore
della giustizia, il nemico del privilegio. Il volume, con una narrazione scorrevole, prende fonte dagl’atti ufficiali presenti presso l’archivio storico cittadino. Ecco le parole dell’autore: “Sono convinto che nell’attuale crisi economica, sociale e di valori sia ormai urgente poter regalare alle nuove generazioni, nel vuoto di questi tempi difficili, un sogno, una visione, una utopia di cui esse sentono ancora un bisogno irrinunciabile e per la cui realizzazione valga la pena di vivere e lottare”.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


“UN VOLGO DISPERSO” di Carlo Santagostino

Introduzione: Carla Cantone
con il contributo di Valerio Bonecchi
Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2014
Pagine: 106
Formato: 12,3 x 17,0
Prezzo: Euro 8,00
ISBN: 978-88-902518-5-6

L’Autore: Carlo Santagostino è nato e vive a Vigevano. Si è formato presso il Liceo Classico “Benedetto Cairoli” e laureato in Giurisprudenza all’Università Statale di Milano. Avvocato giuslavorista, ha collaborato per oltre vent-anni con l’Ufficio vertenze della C.G.I.L. di Vigevano
e Lomellina. È stato Segretario del P.C.I. in Vigevano e Lomellina, più volte Consigliere comunale, Assessore all’urbanistica, Sindaco di Vigevano dal 1980 al 1985 ed Assessore alla cultura e beni culturali dal 1996 al 2000. Per due mandati e stato Consigliere di amministrazione della Cassa di Risparmio della Cassa di Risparmio di Piacenza e Vigevano. È Presidente della Associazione “La Barriera”.

Il Libro: Basato su cause di lavoro seguite in prima persona nel suo ruolo di avvocato, mette in evidenza l’aspetto umano di lavoratrici e lavoratori che hanno subito i disastri economici e sociali della più grande crisi degli ultimi settant’anni. Fenomeni che nemmeno la politica è stata in grado di contrastare efficacemente cedendo il passo ad un liberismo spietato. Le persone invisibili, le cui storie sono raccontate in questo volume, nella vita di tutti i giorni, sono uomini, donne, madri e padri reali che nessuna istituzione è stata capace di difendere, abbandonandoli al loro destino. Carlo Santagostino ci accompagna ad affrontare vicende che, direttamente o indirettamente, tutti noi abbiamo conosciuto e ci spinge a riflettere criticamente sul declino materiale e morale della nostra società “ipertecnologica” ma carente di valori umani.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


“E ALLORA?” Dialogo di Antonio Testa

Introduzione: Carlo Santagostino
con il contributo di Ferruccio Quaroni
e di Mario Zanoletti
Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2013
Pagine: 143
Formato: 15,1 x 21,0
Prezzo: Euro 10,00
ISBN: 978-88-902518-4-9

L’Autore: Antonio Testa, scomparso nel marzo del 2012, fu stimato ed amatissimo professore di Filosofia presso il Liceo Benedetto Cairoli di Vigevano, generazioni di studenti gli hanno voluto bene per l’umanità, la passione e la capacità di fare apprezzare la sua materia. Antonio fu anche dirigente politico locale e provinciale del PCI, ricoprendo le cariche di Segretario cittadino,
componente della Direzione provinciale ed Assessore alla cultura del Comune negli anni ‘70. Successivamente si impegnò per l’Associazione “La Barriera” nell’organizzazione di importanti iniziative sulla cultura scientifica e curando una rubrica sul mensile della associazione. Nato a Posillipo, frequentò il Liceo classico “Danza” aprendosi alla cultura classica e contemporanea.
Dopo la laurea in giurisprudenza, conseguita presso l’Università di Napoli, scelse la professione dell’insegnamento delle discipline filosofiche e storiche. e formatosi politicamente a Napoli, la città che tanto amava.

Il Libro: Questo «Dialogo» fu iniziato nel marzo 1999, quasi per un’esigenza di messa a punto della “Weltanschauung” dell’autore, alla ricerca non tanto del tempo perduto, quanto delle origini delle idee e delle persuasioni che hanno costituito il “fil rouge” della vita, del pensiero, delle passioni del protagonista-narratore, la motivazione di un ritorno alla Magna Grecia, con i suoi miti e il suo mare, e alle immagini indelebili della giovinezza. Emergono dalle pagine l’acutezza di indagine, la passione critica e dialettica, l’interesse per l’analisi della società, delle sue contraddizioni. Il tutto viene filtrato attraverso l’intelligenza dell’ironia, che ridimensiona i limiti dell’esistenza. Serio, ma non serioso, soleva autodefinirsi nei suoi discorsi, profondi, mai
banali, spesso irridenti.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


“PIZZA SANGUE E VIDEO POKER” Come la ‘ndrangheta si è strutturata al Nord, da Vigevano in Lombardia di A. Ballone, C.E. Gariboldi, S. Satta

Prefazione: Davide Salluzzo
Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2013
Pagine: 143
Formato: 15,0 x 21,0
Prezzo: Euro 12,00
ISBN: 978-88-902518-3-2

Gli Autori: Andrea Ballone, giornalista freelance da 13 anni, è al suo primo libro. Collabora con “Il Mondo”, “Cronaca Vera”, “Il Sole 24 Ore”, “La Provincia Pavese” e, in passato, ha scritto per “Il Fatto Quotidiano”, “Il Manifesto” e molte altre testate. Simone Satta è stato nello staff de “La Barriera”, attivo nell’antimafia attraverso la collaborazione con l’Associazione Libera. Carlo E. Gariboldi è giornalista e vice-caporedattore alla “Provincia Pavese”. Impegnato nel sindacato dei giornalisti, è vice-presidente della Cassa Sanitaria Autonomadei giornalisti italiani. È tra i promotori di “Libera Pavia”.

Il Libro: Si poteva fermare l’ascesa mafiosa al Nord? Difficile a dirsi, ma qualcuno ci aveva provato. Quella persona era il commissario Giorgio Pedone, morto suicida in circostanze misteriose. Pedone, nei suoi report risalenti agli anni ‘80, parlava di ‘ndrine, facendo nomi e cognomi. Ilda Boccassini gli ha reso onore: «L’uomo che scoprì la mafia al Nord», lo ha definito. Ci sono voluti quattro processi e venti anni prima di condannarli per associazione mafiosa. Usura ed estorsione erano le pene per le quali don Ciccio e il suo clan sono finiti in carcere tra il 1992 e il 2004. Intanto si sono arricchiti, hanno conquistato bar, pizzerie, il controllo dei videopoker a Milano e nell’hinterland, hanno avuto contatti con politici di primo piano, anche a livello nazionale, senza che nessuno riuscisse a fermarli. Questo libro è il racconto di un impero criminale, ma che coinvolge anche una cittadina, Vigevano, che è arrivata ad ospitare otto famiglie mafiose di primo piano senza che i più se ne accorgessero. È una storia di uomini dello
Stato corrotti e di uomini dello Stato coraggiosi.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


“GIOCATI DALL’AZZARDO” tra mafie, illusione e povertà di Cristina Perilli

Prefazione: Davide Salluzzo
Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2013
Pagine: 63
Formato: 17,0 x 24,0
Prezzo: Euro 5,00
ISBN: 978-88-902518-3-2

L’Autrice: Maria Cristina Perilli vive a Milano ed è psicoterapeutica, specializzata in terapia familiare. Per 26 anni è stata Psicologa Esperta del Ministero di Giustizia. Ha ricoperto incarichi di docenza presso la Scuola per Educatori Professionali, il Ministero di Giustizia, il Comune, la ASL e le Ferrovie dello Stato. Inoltre è stata consulente tecnica presso il Tribunale di Milano.
Da 15 anni lavora nel campo delle Dipendenze e nel 2000 diventa dirigente psicologa presso un SERT milanese dove segue pazienti cocainomani e giocatori d’azzardo patologici. Nel 2012 ha creato un progetto di formazione e prevenzione dedicato al gioco d’azzardo che sta portando avanti in varie manifestazioni rivolte alla popolazione.

Il Quaderno: È stato pensato come strumento di approfondimento ed introduzione alla complessa tematica del gioco d’azzardo, per aiutarci a comprenderne le origini, le dinamiche ed il malaffare che si cela dietro di esso. Con questo volume prende avvio un progetto voluto innanzitutto da quanti in Libera sono impegnati nelle attività di formazione civile, educazione alla legalità democratica, contrasto alle mafie. Tutto questo per fornire uno spazio pubblico per condividere dati, riflessioni, informazioni, studi ed esperienze recenti, utili a tutti NOI per essere “in gioco”. Quindi uno strumento non per gli “addetti ai lavori”, ma come reale ed efficace strumento per rendere tutti i cittadini e cittadine più consapevoli delle sfide quotidiane che si devono affrontare per la promozione della cittadinanza attiva e di una sostanziale applicazione della Carta Costituzionale. Iniziamo insieme questo cammino fiduciosi della necessità di una narrazione antimafia, che parli dei nostri territori e delle nostra regione.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


“QUELLI DELLA MIA GENERAZIONE” canzoni di Emilio Ornati

Introduzione: Carlo Santagostino
Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2012
Pagine: 144
Formato: 15,1 x 21,0
Prezzo: Euro 10,00 (Libro + CD)
ISBN: 978-88-902518-2-5

L’Autore: Emilio Ornati nasce a Vigevano il 23 giugno 1941. Diplomatosi ragioniere, lavora dapprima nella attività paterna e, successivamente, alle dipendenze dell’Amministrazione Provinciale di Pavia. Nel 1977 diventa funzionario del Comune di Vigevano, responsabile dei servizi culturali, sportivi e del Teatro Cagnoni. A metà degli anni sessanta aderisce al P.C.I., rimanendone iscritto fino al suo scioglimento. Sempre a metà degli anni sessanta è stato tra i fondatori del Circolo culturale “Club 24”, dove, tra i suoi soci, vi era anche lo scrittore Lucio Mastronardi. È stato più volte Consigliere comunale ed Assessore al Comune di Vigevano tra il 1980 e 1985. Emilio sapeva farsi apprezzare e benvolere non solo dai “compagni” di partito ma anche dagli “avversari” che lo stimavano e riconoscevano le sue grandi doti. Ci lascia il 7 settembre del 2011. Lungo tutta la sua vita ha scritto e cantato le sue canzoni.

Il Libro: Leggendo i testi delle canzoni di Emilio Ornati impariamo a conoscere e capire quarant’anni della nostra storia. Non è solo un esercizio di memoria per chi ha vissuto quegli anni, ma anche una occasione di approfondimento per i più giovani. Le vicende di un’intera generazione ci sono restituite, nella sua opera, come un “grumo” di emozioni e di sentimenti, di aspettative e di delusioni cocenti, di speranze, persino eccessive, e di altrettanto profonde delusioni. E gli scritti più intimi appaiono personali solo ad una lettura superficiale. In realtà anch’essi si pongono all’interno di una ben precisa visione della vita e delle relazioni tra le persone. In questa antologia c’è tutto ciò, filtrato dalla sua sensibilità poetica e dalla astrazione artistica. Il CD “artigianale”, che accompagna la pubblicazione dei testi, regala un concerto dal vivo con i brani più cantati nelle osterie da Emilio.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


“I NOSTAR RADIS” ovvero la storia semiseria del borgo sorto sulle rive del Ticinum e chiamato Viglevanum di Genesio Manera

Illustrazioni: Antonio Celada ed Irene Manera
Prefazione: Luigi Chiesa
Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2008
Pagine: 143
Formato: 14,0 x 21,0
Prezzo: Euro 8,50
ISBN: 978-88-902518-1-8

L’Autore: Genesio Manera, maestro elementare in pensione, ha al suo attivo diverse pubblicazioni. La passione per l’insegnamento e per la scrittura l’ha portato negli anni ad una considerevole attività rivolta ai ragazzi e ragazze. La sua peculiarità è la capacità di fondere realtà e immaginazione in un creativo intreccio, stimolando nei lettori curiosità e simpatia.

Il Libro: Questa è una storia scritta ed illustrata per far conoscere, ricordare e, se possibile, amare la Storia di Vigevano, senza pretese di infallibilità documentale. Il racconto ha inizio dalla preistoria e, attraversando un periodo di circa 6.000 anni, ci conduce a rivivere i fasti della corte di Ludovico il Moro e del suo rapporto con Leonardo Da Vinci. Non è proprio una storia comune, ma una sequenza di eventi che può essere letta anche dai bambini, che, a volte, sono più geniali di certi adulti. In questo volume Genesio Manera è riuscito a coniugare la sua ancestrale passione per l’archeologia con una moderna rivisitazione della storia locale, attraverso un linguaggio semplice e universale. Proprio questa, infatti, risulta essere la grande abilità del nostro autore: il sapere fondere realtà ed immaginazione in un senso creativo, capace di far divertire e di farci rivivere le nostre origini.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI:


“UNA LEZIONE SULLA LEGALITÀ” di Antonino Caponnetto

Una pubblicazione curata da Patrizia Bellati
e Marina Marsilio, con le testimonianze di
Don Luigi Ciotti, Giancarlo Caselli,
Andrea Camilleri, Jole Garuti
Casa editrice: Ass.ne “La Barriera”
Anno di pubblicazione: 2007
Pagine: 112
Formato: 14,0 x 21,0
Prezzo: Euro 8,00
ISBN: 978-88-902518-0-1

Gli Autori: Antonino Caponnetto (Caltanissetta, 5 settembre 1920 – Firenze, 6 dicembre 2002) è stato un magistrato italiano, noto soprattutto per aver guidato il Pool antimafia (ideato da Rocco Chinnici nel 1980) dal 1984 al 1990. Dopo l’assassinio di Chinnici ne prese il posto nel novembre 1983. Accanto a sé chiamò Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Giuseppe Di Lello e Leonardo Guarnotta. La loro attività portò all’arresto di più di 400 criminali legati a Cosa Nostra, culminando nel maxiprocesso di Palermo, celebrato a partire dal 10 febbraio 1986. È considerato uno degli eroi simbolo della lotta al crimine organizzato italiano. Patrizia Bellati e Marina Marsilio sono due insegnati del Liceo “Benedetto Cairoli” di Vigevano, da anni impegnate in percorsi di educazione alla legalità. Curando questa pubblicazione hanno voluto rendere fruibile a molti le parole ed il pensiero quasi “profetico” del giudice.

Il Libro: Il 14 aprile 1994 Antonino Caponnetto, il magistrato che aveva guidato la procura di Palermo negli anni ‘80 creando il pool antimafia, incontrò gli studenti di Vigevano per portare tra loro la sua straordinaria testimonianza di una vita passata a combattere l’illegalità. Erano passati due anni dagli attentati ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che lui aveva chiamato accanto a sé per collaborare all’inchiesta che portò al primo maxiprocesso contro Cosa Nostra, conclusosi con moltissime condanne. Quella giornata fu memorabile: 1.500 studenti ascoltarono una delle più intense lezioni di legalità. Concetti molto attuali e che questo libro vuole riproporre. Ci auguriamo che possa infondere al presente e per le future generazioni lo stesso effetto che, in quella primavera di tredici anni or sono, produsse la lezione di Caponnetto.

Paga con conto corrente postale o bonifico bancario

ACQUISTA UN LIBRO
SCRIVI QUI SOTTO IL TITOLO DEL/DEI LIBRI CHE ACQUISTI: