“U PARRINU -LA MIA STORIA CON PADRE PINO PUGLISI UCCISO DALLA MAFIA”

Nel 25° anniversario dal barbaro omicidio di Padre Pino Puglisi e in occasione della giornata nazionale in ricordo delle vittime di mafia Coop Lombardia in collaborazione con l’associazione La Barriera

Presenta

“U PARRINU -LA MIA STORIA CON PADRE PINO PUGLISI UCCISO DALLA MAFIA”

spettacolo di e con Cristian Di Domenico con la testimonianza di Don Massimo Mapelli

Martedì 20 marzo 2018 al ore 21,00 Cinema Teatro Odeon Vigevano

Uno spettacolo dovrebbe essere un viaggio nello spazio e nel tempo, un’esperienza fisica, emotiva e culturale, un segmento di vita capace di far cambiare, allargare gli orizzonti, arricchire lo spirito, un elemento nuovo che si aggiunge significativamente alla nostra esistenza.

Non sempre gli spettacoli ci riescono.

Ci riesce invece “U parrinu- la mia storia con Padre Pino Puglisi ucciso dalla mafia”, produzione L’albero dei Sogni e magistralmente interpretato da Christian Di Domenico, che ne firma anche il testo, un testo umano e toccante che racconta la sua esperienza intrecciata alla vita di Padre Pino Puglisi, conosciuto da bambino e amico di famiglia, ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993 beatificato nel 2014.

Raffinata, elegante e coinvolgente narrazione-confessione di una tessera molto importante nella vita di Christian Di Domenico, autore e interprete capace con la sua tenera semplicità di coinvolgere, divertire, commuovere e lasciare un segno profondo di amore.

Uno spettacolo narrazione- confessione in cui l’attore si spoglia di ogni pesantezza per arrivare al pubblico con immediatezza: un berretto da calare sugli occhi e una sedia, nell’evocazione di fatti, oggetti, dialoghi, ambienti e personaggi.

Dice l’attore: “Oggi sento il bisogno di raccontare la sua storia, attraverso uno spettacolo teatrale in forma di monologo, perchè credo che possa aiutare le nuove generazioni a recepire quei valori in cui ogni sua azione compiuta era portatrice: Fede, Coraggio, Generosità, Altruismo, Umiltà e soprattutto capacità di Perdonare”.

Padre Pino Puglisi – Nato nella borgata palermitana di Brancaccio (cortile Faraone numero 8) il 15 settembre 1937 e figlio di un calzolaio e di una sarta, don Pino Puglisi è ucciso nella stessa borgata il 15 settembre 1993 (giorno del suo 56° compleanno) dopo una vita dedicata con sincera abnegazione al sacerdozio occupandosi dei ceti più umili e diseredati e all’insegnamento nelle scuole medie inferiori e superiori fino al liceo classico Vittorio Emanuele II: un martire che il 25 maggio 2013 è diventato Beato, prima tappa di un cammino verso la santificazione.

Christian Di Domenico – serio e preparato attore con alle spalle successi e insegnamento, nato a Monza nel 1969 da padre pugliese e madre siciliana che nella sua infanzia in collegio conosce 3P (soprannome scherzoso dato a don Pino dai suoi alunni per le tre p iniziali) quale confessore, guida spirituale, insegnante di religione e poi amico di famiglia tanto che gli sono ‘spediti’ lo stesso Christian e il fratello adolescenti per periodi che si trasformano in benefiche e privilegiate esperienze di maturazione – il 22 maggio 2013 recita in anteprima il monologo U Parrinu a Palermo di fronte all’altare della Chiesa di San Gaetano che ha visto don Puglisi officiare messa negli ultimi tre anni di vita.

Don Massimo Mapelli – coordinatore di Caritas Ambrosiana zona sesta, presidente dell’associazione una casa anche per TE, la quale gestisce Casa Homer comunità per minori non accompagnati, Casa Ombretta per donne in difficoltà. Responsabile dell’emporio della solidarietà di Cesano Boscone,  coordinatore della rete di associazioni che sono impegnarte nel recupero di beni confiscati alle mafie.

 

Informazioni –  Ingresso gratuito sino ad esaurimento posti, possibilità di prenotazioni presso il Cinema Teatro Odeon Via Monsignor Berruti 2 Vigevano – telefono 3481269711 odeon@labarriera.it

Edoardo Salluzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *